Posizione: Chi Siamo

i Laboratori dell'Osservatorio :


Tavolo Povertà e Pace :


Tavolo Beni Comuni e Territorio :


Newsletter :

Newsletter
Iscriviti Cancellati

quotes :

Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne Ŕ nessuna per cui sarei disposto ad uccidere. -- Mohandas Gandhi

Cerca :







Ricerca avanzata

Osservatorio Sud

via Buccari 120/B - Bari

Guarda il video su obiettivi e proposte dell'Osservatorio


E' molto più difficile la parola del suo contenuto. Esso è il concretizzarsi di un' idea che rimbalzava tra persone che da tempo sperimentano cammini di azione e partecipazione, cercando risposte alle emergenze sociali ed ambientali.
Molte volte agendo in modo istintivo con margini di errori molto alti, a volte con buoni risultati, quasi sempre determinati dalla buona volontà e dall’idea di operare per il meglio.

Questo non è più bastato ed abbiamo sentito la necessità di fare tesoro delle nostre esperienze organizzandoci in un nuovo soggetto, non condizionato da influenze elettorali, ma determinato da un'attenta e costante presenza sul territorio, con l’aspirazione di essere aperta e libera da pregiudizi.

L'idea è di creare una sentinella che con attenzione sorveglia il territorio e col tempo ne divenga portavoce, costituendo il necessario supporto per quanti si sentono privati o lesi nei propri diritti, molto spesso solamente per la propria condizione di debolezza sociale.
Un soggetto che, pur mantenendo la presenza sul territorio locale, sia anche attento osservatore affacciato su quello nazionale e su tutte le parti del mondo dove continuamente vengono
commessi abusi contro ogni forma di vita e nel disprezzo della dignità umana.

Un soggetto che riconosca la propria responsabilità come “Nord” del mondo nei confronti dei nostri fratelli e sorelle del “Sud” e nei confronti della Madre Terra, per quello di cui storicamente siamo stati causa e che ancora continuiamo a fare nel nome del progresso, dello “sviluppo” e per mantenere gli attuali livelli di vita.
Un soggetto che attraverso l'uso di strumenti semplici e comprensibili riesca a creare un percorso di reciproca solidarietà, facendo propria la strada del dialogo e della partecipazione, del rispetto e soprattutto del rifiuto di ogni forma di violenza.

Ci unisce l'idea del rifiuto della violenza e di non doverla subire,
Ci unisce l'idea dell'amore per la vita e che questo non debba mai mancare a nessuno,
Ci unisce l'idea che l’uomo appartiene alla terra e non la terra all’uomo
e la convinzione che nessuno ne può rivendicare la proprietà assoluta.

L'OSSERVATORIO lo intendiamo composto da tavoli di lavoro autonomi per argomenti e per progettualità, per poi ritrovarci in un unico percorso che garantisca la più ampia partecipazione.
In questo momento sono attivi due tavoli di lavoro:

1 - Povertà e Pace
2 - Beni Comuni e Territorio

ritenendo questi dei laboratori nei quali possiamo meglio esprimere il nostro impegno e la nostra attenzione, ma non gli unici possibili.
Perchè questo percorso possa appartenere a tutti, estendiamo l'invito a prendere parte ai tavoli di lavoro tematici o a proporne altri in modo da rendere sempre più presente ed attiva
la partecipazione a questo che riteniamo un grande e necessario laboratorio di democrazia, in un momento in cui con il nostro silenzio continuiamo a renderci sempre più complici di politiche e governi senza scrupoli.


Osservatorio Sud - via Buccari 120/B - 70125 Bari